Viaggiare informati Liguria

La mia posizione
Ottieni i Percorsi

Viaggiare informati Liguria

Le destinazioni più importanti della Liguria , per ogni destinazione la guida turistica in pdf ….

Riviera dei fiori

riviera dei fioriIl turista che arriva nella Riviera dei Fiori ha solo l’imbarazzo della scelta. Dal mare alla montagna, verdi colline che dalle valli ricche di boschi dell’entroterra si srotolano fino in riva al mare, formando baie e insenature, e poi rocce a picco alternate a spiagge di sabbia. Si passa dalla mondanità delle città costiere di Cervo, Sanremo e Diano Marina alla tranquillità quasi mistica di borghi medievali arroccati nell’immediato entroterra e ricchi di leggende come Triora, Apricale, Dolceacqua, Pigna, Bussana Vecchia.

Già dall’ Ottocento la bellezza di questi luoghi ha esercitato il suo irresistibile fascino sui protagonisti del Grand Tour: poeti e pittori, in fuga dal grigio e freddo Nord, aprirono la strada a un turismo moderno e internazionale che ha poi caratterizzato la Riviera.

Per soddisfare i più svariati interessi culturali non mancano teatri, musei, palazzi storici, chiese barocche, e per completare il ventaglio di interessi, antichi frantoi e trattorie di campagna. Questo lembo all’estremo ponente ligure è anche patria di festival: dai festival dedicati alla musica (il più famoso a Sanremo dedicato alla canzone italiana) a quelli dedicati all’ umorismo  come a Bordighera o alle arti di strada a Imperia.

Questa terra traspira storia, come testimoniano i suoi reperti archeologici, dal periodo preistorico delle caverne dei Balzi Rossi, al teatro romano di Ventimiglia, agli innumerevoli paesini medievali conservati fino ai giorni nostri.

E per chi si vuole godere tutti gli aspetti di questa zona con calma, non manca la possibilità di cimentarsi nei sentieri per trekking e mountain bike: sulla montagna, tra ulivi e vigneti coltivati a fasce su terrazzamenti che discendono verso la costa, il tempo assume un altro valore. A pochi chilometri dal mare, dietro le colline, si nascondono valli incontaminate dove si scorgono, aggrappati ai costoni dei monti, paesini medievali con le antiche case in pietra e le viuzze acciottolate, il campanile in vetta e un castello diroccato.

Riviera dei fiori dove alloggiare

CervoSanremoDiano marina
cervo panoramasanremo panoramadiano marina panorama

Scarica le Guide turistiche di Cervo,Sanremo e Diano Marina

CervoSanremoDiano Marina

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Riviera dei fiori dove alloggiare a Bordighera,Imperia e Ventimiglia

BordigheraImperiaVentimiglia
bordighera panoramaimperia panoramaventimiglia panorama

Scarica le Guide turistiche di Bordighera , Imperia e Ventimiglia

BordigheraImperiaVentimiglia

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Riviera delle Palme

riviera delle palmeAppassionati di outdoor e amanti della buona cucina hanno buoni e diversi motivi per scegliere questa parte di riviera, tormentata nella linea della costa, dolce nel declivio del suo entroterra. Palestre di roccia, un sistema di sentieri spettacolare e con ottime infrastrutture e servizi per trekking e attività all’aria aperta, presidi Slow Food, produzione olearia e vitivinicola di qualità. Di grande bellezza l’artigianato artistico come i vetri di Altare e le ceramiche di Albissola, e un’ampia offerta culturale e d’intrattenimento, specialmente nei mesi estivi.

Subito colpisce il mare, cristallino e pulito, e la sabbia che, lungo il litorale, cambia di tonalità e sfumature: a Laigueglia è leggermente rosata, ad Alassio è dorata, col fondale di poche decine di centimetri che penetra a lungo nel mare, a Varigotti color avorio. Il mare qui è formato famiglia: tra le tante possibilità di divertimento, oltre le lunghissime spiagge e insenature, per i più piccoli c’è il parco acquatico di Ceriale.

Albenga, che con Vado e Ventimiglia è una delle tre città romane del Ponente ligure, possiede il centro storico meglio conservato della Liguria occidentale. Sulla pianta del nucleo romano mantiene la sua compatta costruzione medievale con le caratteristiche case addossate e le famose torri.

Savona, capoluogo di provincia, si affaccia su un litorale che da anni ottiene la Bandiera Blu europea per le spiagge e per l´approdo turistico della Vecchia Darsena. Nel 2003 qui è stato inaugurato il Palacrociere, importante hub per il Mediterraneo finanziato in parte dalla Costa Crociere e progettato dall’architetto catalano Ricardo Bofill. Il Palacrociere è diventato un nuovo e importante spazio per l’intera città, un luogo vivo con spazi per ospitare mostre, convegni, congressi.

Se si ha voglia di una sosta alla calura in estate o di passeggiate in autunno, non c’è niente di meglio di una visita ai tanti parchi che rendono verdissima la Riviera delle Palme. Il Beigua, un grande massiccio affacciato sul mare, è il parco naturale regionale più grande della Liguria Nell’area protetta di Piana Crixia si può ammirare uno spettacolare fungo di pietra di 2600 quintali e alto 14 metri. Nel parco regionale del Bric Tana guglie di calcare in mezzo a fitti boschi creano una scenografia naturale di grande effetto.

Il finalese è, invece, la patria dell’outdoor: parapendio e, soprattutto, sentieri alla portata di bikers ed escursionisti anche non esperti. A ridosso del mare, borghi antichi rimasti intatti. Uno fra i molti: Finalborgo, un vero gioiello medievale, fondato dai marchesi Del Carretto nel 1100, che mostra ancora intatta la bellezza dei portali in ardesia, delle chiese e ville d’epoca. Nei vicoli si affacciano numerose botteghe artigiane dove si lavora ferro, vetro e ceramica.

Riviera delle palme dove alloggiare a Albissola, Altare e Alassio

AlbissolaaltareAlassio
albissola panoramaaltare panoramaalassio panorama

Scarica le Guide turistiche di Albissola, Altare e Alassio

AlbissolaAltareAlassio

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Riviera delle palme dove alloggiare a Albenga, Ceriale e Laigueglia

AlbengaCerialeLaigueglia
albenga panoramaceriale panoramalaigueglia panorama

Scarica le Guide turistiche di Albenga, Ceriale e Laigueglia

AlbengaCerialeLaigueglia

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Riviera delle palme dove alloggiare a Savona, Vado Ligure e Varigotti

SavonaVado LigureVarigotti
savona panoramavado ligure panoramavarigotti panorama

Scarica le Guide turistiche di Savona, Vado Ligure e Varigotti

SavonaVado LigureVarigotti (Finale Ligure)

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Genova 

genova panoramaCittà d’arte e metropoli affacciata sul mare, Genova è cresciuta attorno al porto, un’insenatura naturale da sempre luogo di fiorenti traffici e scambi commerciali. Il suo cuore antico, il centro storico medievale più grande d’Europa, è attraversato da un fitto reticolo di vicoli dove si coglie l’anima multiculturale che da sempre caratterizza la storia della città. Tra botteghe, trattorie e negozi caratteristici, si scorge il nobile passato di Genova la Superba fatto di dimore cinquecentesche, edicole votive barocche, chiese di pregio affacciate su piccole piazze. Imperdibile una visita ai Palazzi dei Rolli, riconosciuti dall’Unesco patrimonio dell’umanità: sontuose dimore che restituiscono un po’ dell’atmosfera che si respirava a Genova tra il ‘500 e il ‘600.

La modernità è a pochi passi, nei luoghi restituiti a cittadini e turisti da restauri e grandi rinnovamenti urbanistici. L’Expo con l’Acquario, via San Lorenzo, Palazzo Ducale, la splendida via Garibaldi ricca di musei. Il fascino della città si ritrova anche nelle delegazioni da Nervi a Voltri, comuni autonomi fino agli anni ’20, dove si scoprono ville circondate da parchi ottocenteschi, suggestive passeggiate a mare, piccoli e grandi musei.

I piccoli borghi e i grandi centri che si affacciano sul Golfo Paradiso, con un fronte marino conosciuto in tutto il mondo per la sua straordinaria bellezza, sono intense e multiformi macchie di colore aggrappate alle scogliere. Le case dei pescatori, con le loro facciate strette, alte e coloratissime, rendono unico il paesaggio costiero, un’alternanza di piccole spiagge e scogli ricoperti di alberi e macchia mediterranea. Nelle località affacciate sul litorale si conserva una grande tradizione marinara che si concentra soprattutto a Camogli: nel suo caratteristico porticciolo numerosi gozzi con le reti distese al sole, nel suo centro il museo marinaro.

Le valli attorno alla grande Genova, che dal mare arrivano agli Appennini lungo i torrenti Scrivia, Bisagno, Polcevera, Stura e Leira sono costellate di ville e dimore patrizie fatte costruire nei secoli passati dalle più influenti famiglie nobili e borghesi di città che qui amavano trascorrere i loro periodi di vacanza. Ancora oggi la tranquillità dei piccoli centri, il clima mite delle alture e la bellezza dei paesaggi attirano un buon numero di villeggianti: luoghi adatti a lunghe passeggiate, escursioni a cavallo o in bicicletta e itinerari gastronomici.

Piccoli paesi ricchi di storia, rintracciabile nelle antiche badie (famosa quella di Tiglieto) e nei castelli turriti, espressione dei possedimenti dei Doria, Fieschi, Malaspina e Spinola, come quelli di Casella e Campo Ligure, famosa anche per l’arte della filigrana. Per l’aura di mistero che lo avvolge, il Castello della Pietra a Vobbia merita un discorso a parte: un esempio eccezionalmente significativo di coesione tra opera dell’uomo e l’ambiente naturale, di economia costruttiva e di tecnica militare.

Genova dove alloggiare

GenovaCamogli
genova panoramacamogli panorama

Scarica le Guide turistiche di Genova e Camogli

GenovaCamogli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Tigullio

tigullio panoramaDa Sestri Levante a Santa Margherita Ligure, la costa del Tigullio è un susseguirsi di località balneari che vantano un’importante tradizione turistica da oltre duecento anni. Grandi spiagge con stabilimenti balneari ben attrezzati, ampi porticcioli con tutti i servizi, impianti sportivi all’avanguardia e strutture ricettive raffinate e di ottimo livello: nel Tigullio tutto questo si unisce alla bellezza dei paesaggi marini, alla vivacità dei centri cittadini, al fascino dei fondali lambiti da correnti favorevoli. Gli appassionati di vela, surf, equitazione e golf trovano le condizioni ideali nella natura e nelle strutture sportive. Per lo shopping e le serate mondane non mancano locali di tendenza, boutique e botteghe con manifatture di gran pregio.

Rapallo e Chiavari sono vere e proprie città, famose per particolari produzioni artigianali come i merletti (cui Rapallo ha dedicato anche un museo) e gli arredi (le sedie di Chiavari). A Zoagli è ancora viva la tradizione dei damaschi e dei velluti.

Portofino, luogo magico e incantevole, dove mondanità e natura si fondono: la Portofino rifugio dei VIP, crocevia di personaggi famosi, e la Portofino del Parco Naturale. Santa Margherita, tra Rapallo e Portofino, dispone di alberghi e centri congressi di fama internazionale. La bellezza della baia del Silenzio a Sestri Levante è indescrivibile, uno dei luoghi più spettacolari della riviera. Molti i punti panoramici sulle alture del golfo, a cominciare dal santuario di Montallegro che si può raggiungere anche con una suggestiva funicolare da Rapallo.

Alle spalle delle località sul mare si estende un entroterra di grandissimo interesse storico e naturalistico. I turisti più curiosi, che utilizzano le vacanze anche per andare alla scoperta delle tradizioni del luogo, non si lasceranno sfuggire l’occasione offerta dalla Via dell’ardesia per entrare in contatto con le tracce di una millenaria civiltà del lavoro giunte fino a noi. Per secoli, con l’ardesia, sono stati ricoperti i tetti e lastricati i pavimenti delle case, separati i terreni e disegnati i sentieri di campagna. E, infine, abbellite le facciate dei palazzi e delle chiese.

Oggi, ciò che resta di quell’antica civiltà è concentrato nella Val Fontanabuona, che corre parallela alla costa, oltre le colline che si affacciano sul mare. L’importanza della “pietra nera” è raccontata e testimoniata nell’Ecomuseo dell’ardesia a Cicagna.

A San Salvatore di Cogorno, un sentiero lungo le cave abbandonate conduce dalla bellissima basilica dei Fieschi, eretta nel 1200, alle case contadine decorate con l’ardesia.

Tigullio dove alloggiare a Zoagli, Sestri Levante e Santa margherita Ligure

ZoagliSestri levanteSanta Margherita Ligure
zoagli panoramasestri levante panoramasanta margherita ligure

Scarica le Guide turistiche di Zoagli, sestri Levante e Rapallo

ZoagliSestri LevanteRapallo

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Tigullio dove alloggiare a Rapallo, Portofino, Chiavari

RapalloPortofinoChiavari
rapalloportofino panoramachiavari panorama

Scarica le Guide turistiche di Portofino e Chiavari

PortofinoChiavari

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Cinque Terre

cinque terre panoramaTutti hanno presente almeno un’immagine di questa parte di riviera: le colline tappezzate di vigneti, il mare limpido e profondo in cui si specchiano. Qui crescono uve prelibate in piccoli lembi di terra racchiusi nei tipici terrazzamenti che imbrigliano il fianco della montagna. Qui viene prodotto un vino dal sapore dolce e vellutato, dal sentore di miele e mandorla e dorato come l’ambra: il famoso vino passito Sciacchetrà.

Cinque miglia di calette inaccessibili e scogliere vertiginose, dove si annidano i borghi intatti, selvaggi, di incredibile bellezza, di Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore, guardiani di un territorio che è stato dichiarato Parco Nazionale (unico in Liguria), inserito nell’elenco del patrimonio mondiale, ambientale e culturale dell’Unesco. Villaggi unici, fragili all’apparenza, quando la natura si scatena sconvolgendo le acque e facendo franare la montagna, ma forti nello spirito che anima i 5.000 abitanti.

Nelle Cinque Terre sono numerose le suggestioni offerte dal paesaggio aspro, solo a tratti addomesticato dall’uomo che ha lavorato una terra all’apparenza arida e impraticabile. I contadini ancora oggi si calano lungo le rocce, appesi a robuste funi, per raccogliere i grappoli d’uva. Fatica e coraggio di cui gode il visitatore assaporando i vini doc che, sulle tavole, accompagnano pesce fresco e altri indimenticabili sapori.

Solo l’esperienza personale può dire al turista che cosa siano, lungo i sentieri immersi nella macchia mediterranea, i cinque borghi marinari aggrappati alle rocce o affacciati su piccole baie. Alle loro spalle altrettanti luoghi di devozione, uno per ogni paese, raggiungibili lungo la via dei Santuari.

Le Cinque Terre dove alloggiare a Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore

MonterossoVernazzaCornigliaManarolaRiomaggiore
monterosso al mare panoramavernazza panoramacorniglia panoramamanarola panoramariomaggiore panorama

Scarica le Guide turistiche di Monterosso, Vernazza e Riomaggiore

MonterossoVernazzaRiomaggiore

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Golfo dei Poeti

golfo dei poetiEsiste un luogo, noto come Golfo dei Poeti, che si trova all’estremità orientale della Liguria, dove già all’orizzonte si indovinano le cime delle Apuane e anche la parlata della gente e i sapori della cucina fanno sentire la vicinanza della Toscana. Da sempre il golfo attrae e fa innamorare di sé grandi personalità e artisti di fama: dal poeta latino Persio a Dante, dagli scrittori romantici Mary e Percey Shelley, a Lord Byron e ai contemporanei Soldati, Marinetti, Pavese, Sereni e Marguerite Duras.

Da Montemarcello a Porto Venere, passando per Lerici e La Spezia, si ammirano scorci di natura incontaminata: borghi antichi, chiese e castelli medievali a picco sul mare, spiagge dalla sabbia fine e coloratissime case di pescatori.

Porto Venere, all’estrema punta occidentale del Golfo, colpisce per le sue case addossate l’una all’altra, le rocce multicolori, il mare, talora calmo e cristallino, talvolta mosso e quasi rabbioso quando, ruggendo, si infrange contro la roccia su cui svetta la chiesa di San Pietro.

Dietro l’ultimo angolo di golfo, oltre lo splendido promontorio di Montemarcello la vista spazia sulla foce del Magra, mentre guardando a ovest si può ammirare in tutta la sua bellezza l’arcipelago formato da Palmaria, Tino e Tinetto.

Alle spalle del Golfo dei Poeti, fino ai valichi e ai monti più lontani, si apre la più ampia e profonda valle della Liguria, la Val di Vara. Un piccolo mondo che si caratterizza per la qualità dell’ambiente e delle sue oltre cento aziende agricole che producono latte, verdure, formaggi e carni rigorosamente con la certificazione biologica e che utilizzano impianti eolici e fotovoltaici per un’energia pulita.

Golfo dei poeti dove alloggiare a La Spezia, Lerici e Portovenere

La SpeziaLericiPortovenere
la spezia panoramalerici panoramaportovenere panorama

Scarica le Guide turistiche di La Spazia, Lerici e Portovenere

La SpeziaLericiPortovenere

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.